La Chianina Ciclostorica apre le iscrizioni per la sesta edizione. L’evento, dedicato al ciclismo vintage, proporrà un fine settimana sui pedali da venerdì 19 a domenica 21 giugno che sarà orientato alla scoperta e alla valorizzazione della Valdichiana e che riunirà centinaia di appassionati dall’Italia e dall’estero. L’obiettivo della manifestazione di Marciano della Chiana è infatti di combinare sport e turismo e, a testimoniare questo connubio, è stata la presenza ai nastri di partenza del 2019 anche di un gruppo di spagnoli in rappresentanza della ciclostorica La Historica di Abejar e di uno statunitense arrivato in Italia appositamente per partecipare a La Chianina. Un ulteriore certificato di qualità è rappresentato dalla conferma tra le ciclostoriche d’eccellenza inserite nel calendario del Ciclo Club L’Eroica che permetterà alla manifestazione di godere di risalto internazionale e di essere una tappa consigliata per una comunità di ciclisti diffusa in tutto il mondo.

La prima fase delle iscrizioni è già stata attivata sul sito de La Chianina e resterà aperta fino a lunedì 6 gennaio con un prezzo promozionale di 20 euro che permetterà di partecipare a tutti gli eventi in programma nel fine settimana, comprese le due tappe della ciclostorica che passeranno tra gli otto Comuni della Valdichiana aretina. Il prologo è in programma il sabato con un percorso di 35 chilometri che rappresenterà un’occasione per ritrovarsi e per iniziare a pedalare insieme, mentre la domenica ogni partecipante potrà scegliere tra tre itinerari di lunghezza e difficoltà differenti: un percorso breve di 45 chilometri, un percorso medio di 65 chilometri e un percorso lungo intitolato alla memoria di Felice Gimondi di 105 chilometri. Le tappe di entrambe le giornate permetteranno ai ciclisti di attraversare la vallata in tutta la sua ricchezza tra borghi e strade bianche, tra leopoldine e campi di girasoli, tra opere della bonifica e fattorie, tra panorami mozzafiato e suggestive salite, prevedendo anche le soste di gusto garantite dai ricchi ristori dove sarà possibile ricaricarsi con i sapori più tipici dell’enogastronomia della Valdichiana. «L’iscrizione alla ciclostorica è aperta a tutti – spiega Silvio Valentini, vicepresidente de La Chianina Asd, – perché i percorsi sono strutturati con difficoltà diverse per assecondare la preparazione e le caratteristiche di ogni ciclista. I requisiti per partecipare, invece, saranno due: il possesso di una bicicletta antecedente al 1987 e di abiti vintage, e il desiderio di vivere un fine settimana all’insegna del divertimento, dello stare insieme e dello scoprire con noi tutte le eccellenze della Valdichiana».